Il “Tevvaro” un’ alchimista sottile

Ero al CRESS. Gli uffici vuoti, la segreteria accesa. Computer spenti. Era ora di uscire. Prima di uscire, una “sosta tecnica”, così, nel mentre mi accingo a fare un gesto abitudinario e banale, in pochi secondi ho realizzato, o mi è stato permesso di realizzare, il senso di quei gesti da “tevvaro”che giorno dopo giorno hanno lavorato su di me. Così come l’alchimista esegue riti ritmati, cadenzati, regolati, ripetitivi, giorno dopo giorno, con il fine di estrarre l’oro da un metallo non nobile, io che nobile certo non sono (soprattutto in certi giorni) ho attivato inconsapevolmente lo stesso processo, un processo che non vedrà fine, almeno fino a quando non smetterò il mio percorso con la TEV. Grazie a questo lavorio, che in certi giorni sembrava andare a vuoto, dopo circa 16 anni, l’attivare quel dato chakra, o campo ordinatore, ha acquistato una forza determinata dalla tecnica ma anche da quello che Roberto ha sempre riferito appartenere al 7 Raggio: ritmo, regola, ripetizione e, certamente, al conosci te stesso che la vita costringe ad affrontare.

Con questa esperienza fulminea ora so veramente che la TEV è stata per me un canale di crescita. Dopo questo episodio, capisco quando i Maestri , di qualsiasi disciplina, dettano esercizio e disciplina. Grazie Roberto.

Sesto libro di Roberto Zamperini

Fan del Zamperin pensiero, per favore, mettete un commento sui libri del Roberto, se li avete graditi. Sarà un messaggio che speriamo arrivi alla casa editrice. Se volete accelerare i tempi di pubblicazione del sesto libro, potete farlo! Clicca qui. qui: http://www.macrolibrarsi.it Grazie SGZ